epilazione-definitiva

Trattamento di epilazione con laser alessandrite

Nel centro laser della Dott.ssa Gloria Misasi è possibile effettuare il trattamento di epilazione con laser alessandrite, una tecnologia altamente innovativa efficace nel trattamento di epilazione progressivamente definitiva.

Sarebbe così bello non dover più combattere con i peli superflui. È da quando siamo adolescenti che tutti i mesi dobbiamo ritagliarci del tempo per andare dalla nostra estetista ad eliminare l’odiosa ricrescita. I peli non ci fanno mai sentire completamente a posto, specialmente in estate. Spesso indossare una gonna lunga o un pantalone non è proprio una scelta, ma più una necessità perché quando ricrescono non ci piace proprio vederli.

Il laser viene proposto da anni come sistema di epilazione definitiva. Ma è vero? Parliamo con le amiche, e ne avremo di certo una che ci ha provato. Troveremo senz’altro esperienze positive, ma anche negative. Quello che c’è di positivo è che anche le esperienze negative non lo sono mai completamente, perché se da una parte ci dicono che con il tempo i peli sono ricresciuti, aggiungono sempre che sono meno folti e meno forti di prima. Difficile trovare un’esperienza negativa dopo aver fatto un’epilazione laser

Quando si parla di epilazione laser progressivamente definitiva, come accade per tutte le cose, l’esperienza del professionista, la qualità del macchinario e la tecnica utilizzata fanno sicuramente la differenza. L’epilazione si può fare con il laser o con la luce pulsata, ma esistono tantissimi macchinari, sui quali si possono impostare lunghezze d’onda diverse, con diversi manipoli che possono essere utilizzati con tecniche diverse.

Sapevate, ad esempio, che alcuni macchinari possono essere utilizzati solo in campo medico? Troveremo sicuramente anche dei centri estetici nei quali viene eseguita l’epilazione con laser o luce pulsata, ma in questi casi sarà difficile raggiungere la precisione e l’efficacia che si possono ottenere con gli apparecchi ad uso esclusivo del medico

Il medico estetico è senza dubbio la scelta migliore per l’epilazione laser progressivamente definitiva. Lo sappiamo tutti, ma spesso quello che ci ferma è il costo. Se solo pensiamo, però, alla spesa che sosteniamo tutti i mesi a partire da quando siamo adolescenti potremmo vedere l’epilazione laser come un ottimo investimento.

Ovviamente dovremmo avere un po’ di pazienza, perché parliamo di una soluzione progressivamente definitiva, il che vuol dire che non è sufficiente una seduta di laser per far sparire per sempre tutti i peli superflui come un incantesimo. Con l’epilazione laser i peli progressivamente diminuiranno diventando nello stesso tempo più deboli e più sottili, tanto da non essere più un fastidio o un problema.

Nel centro della Dott.ssa Gloria Misasi è disponibile il laser alessandrite, un macchinario altamente innovativo che si è dimostrato più efficace del classico laser a diodo nel riconoscere ed eliminare anche i peli più chiari e quelli su pelli più scure.

Cerchiamo ora di spiegare meglio quello che c’è dietro al mondo dell’epilazione e della depilazione, con le relative tecniche.

Depilazione o epilazione? Le differenze.

Sia la depilazione e sia l’epilazione rappresentano dei metodi per l’eliminazione dei peli superflui.

La depilazione consiste nell’eliminazione del pelo dalla superficie della pelle. Ci depiliamo, ad esempio, quando utilizziamo il rasoio o la crema depilatoria. Con questi metodi tagliamo il pelo alla base, ma dopo pochi giorni sappiamo tutti che il pelo ricresce, e più spesso e più forte di prima.

L’epilazione è invece la tecnica attraverso la quale vengono eliminati i peli superflui fino alla radice, quindi bulbo compreso. Ceretta, pinzette, laser, elettrocoagulazione, laser e luce pulsata sono metodi di epilazione, la quale può poi essere transitoria o permanente.

La ceretta, o le pinzette (che sono l’equivalente degli epilatori elettrici), rappresentano dei metodi di epilazione transitoria. Il pelo viene strappato nella sua interezza, quindi bulbo compreso, ma nelle settimane successive si assiste ad una (se pur lenta) ricrescita, che porta a ripetere il trattamento in genere ogni 3-4 settimane.

Laser e luce pulsata sono invece dei metodi per l’epilazione progressivamente definitiva.

Laser e luce pulsata: il principio di funzionamento

Laser e luce pulsata funzionano secondo il principio della fototermolisi selettiva. 

Il macchinario emette un fascio di luce monocromatica ad una lunghezza d’onda o frequenza specifica, la quale riconosce la melanina presente nel bulbo del pelo e lo colpisce in modo altamente selettivo, portando alla sua eliminazione.

Laser e luce pulsata colpiscono però solo i bulbi piliferi in fase di crescita attiva, ossia quelli che si trovano nella fase “pro-anagen” o “anagen”. Questo è uno dei motivi per i quali è necessario sottoporsi a più di una seduta per avere un risultato definitivo soddisfacente, perché non tutti i peli si trovano in questa fase specifica al momento della seduta. Sono quindi necessarie più sedute per colpire la maggior parte dei peli quando si trovano in fase di crescita.

A volte però, entrambe le tecniche possono essere meno efficaci quando non c’è un contrasto significativo tra il colore della pelle ed il colore del pelo, situazione che si verifica quando i peli sono molto chiari oppure quando la pelle è molto scura

Per questo motivo sono state nel tempo messe a punto tecniche sempre più innovative per agire efficacemente su tutti i fototipi di pelle ed andare a colpire specificatamente il pelo, senza danneggiare il tessuto circostante.

 

La tecnologia innovativa del laser alessandrite

Sia i classici laser a diodo e sia il laser ad alessandrite emettono un fascio di luce rivolto verso la melanina del bulbo del pelo, andando a distruggerlo senza intaccare il tessuto circostante.

Il laser ad alessandrite emette un fascio di luce a 755 nm, leggermente inferiore rispetto agli 880 nm dei classici laser a diodo. Questo permette al laser ad alessandrite di trattare più efficacemente tutti i fenotipi di pelle. Esso riesce infatti a colpire anche i peli biondi o molto chiari, e può essere utilizzato anche si carnagioni più scure ed abbronzate, nelle quali il contrasto tra melanina della pelle e del bulbo del pelo è meno elevato.

Per questo motivo il laser ad alessandrite può essere utilizzato anche nella stagione estiva, quando le pelle è abbronzata.

Per ottenere dei risultati ottimali è importante conoscere bene l’anatomia e la fisiologia del pelo, ed è per questo che una epilazione medica è più efficace e più sicura. Il laser ad alessandrite può essere utilizzato solo da operatori della classe medica.

Il numero di sedute e la durata è sempre variabile in base alla tipologia di pelo ed alla zona da trattare.

La Dott.ssa Gloria Misasi esegue l’epilazione con il laser alessandrite nel suo studio a Frascati, nel cuore dei Castelli Romani.