couperose

Trattamento della couperose con Laser 532

La couperose è un inestetismo cutaneo caratterizzato da arrossamenti che compare in alcune zone del viso e peggiora d’inverno. Nello studio della Dott.ssa Gloria Misasi è disponibile il Laser 532, strumento considerato il gold standard nel trattamento della couperose.

La couperose è un inestetismo cutaneo che ci sarà capitato abbastanza spesso di vedere. Si presenta sotto forma di un arrossamento intenso e cronico, localizzato prevalentemente sulle guance e ai lati del naso, ma che può estendersi anche alla fronte e al mento.

Colpisce più le donne che gli uomini e la fascia di età nella quale si manifesta più di frequente è quella che va dai 25-30 anni in su. Non è quindi un inestetismo legato all’invecchiamento cutaneo, perché può insorgere in età relativamente giovane

Chi è più predisposto alla couperose? In genere questo condizione colpisce di più che ha una carnagione chiara. Le persone con un fototipo più chiaro sembrano più predisposte geneticamente perché sembra abbiano ereditato dei vasi capillari più fragili, e la causa principale della couperose sta proprio lì.

Il rossore che si manifesta è dovuto infatti ad una dilatazione anomala dei vasi sanguigni della superficie del viso, che da transitoria tende a fissarsi e diventare permanente. Un esempio: quando in inverno passiamo bruscamente dall’esterno all’interno di un locale riscaldato, sentiamo un calore forte e improvviso sulle guance. Se ci guardiamo allo specchio, vediamo che queste sono visibilmente arrossate. Nel momento in cui ci siamo abituati alla temperatura interna però, il colorito torna normale.

Quello che succede è che il freddo restringe i vasi. Passando repentinamente dal freddo al caldo i vasi si dilatano improvvisamente, facendo diventare le guance calde e rosse. Dopo poco però tutto torna normale.

Nelle persone che soffrono di couperose invece questa dilatazione dei capillari diventa permanente, e porta alla comparsa delle caratteristiche macchie con un aspetto di “ragnatele” di colore rosso-violaceo.

I continui passaggi tra freddo e caldo possono però essere dei fattori che favoriscono la comparsa della couperose, per cui la stagione invernale è un periodo delicato, in particolare per le persone che sono geneticamente predisposte o che soffrono di questo problema. 

È importante curare la couperose, anche perché essa può predisporre all’insorgenza dell’acne rosacea, patologia infiammatoria della pelle che colpisce generalmente la parte centrale del volto, caratterizzata da rossori e dalla comparsa di lesioni papulo-pustolose.

Le persone che sono predisposte geneticamente, ossia quelle che hanno una o più persone in famiglia che soffrono di couperose, devono innanzitutto cercare di prevenirne la comparsa. Nel caso in cui invece le i capillari dilatati siano già visibili, è comunque possibile trattarli.

Il Laser 532 è considerato il trattamento gold standard per la couperose. È molto efficace nei primi stadi, quando la couperose è già visibile ma comunque lieve. In questo caso è bene intervenire, perché un trattamento laser è un trattamento non invasivo ed è utile ad controllare la condizione, evitando eventuali peggioramenti.

 

Prevenire la couperose

In tutti i casi, ma ancora di più se si ha una carnagione chiara e/o una predisposizione familiare, è importante evitare tutte quelle situazioni che possono favorire l’insorgenza della couperose. 

Come prima cosa, evitare il più possibile i bruschi scalzi di temperatura. Quando si è all’esterno è consigliabile proteggersi indossando una sciarpa tenuta alta sul viso, e quando si entra in un ambiente caldo bisognerebbe provare a gestire il passaggio di temperatura il più possibile. Un accorgimento utile può essere quello di scaldare le guance con le mani protette dai guanti. Oltre agli sbalzi di temperatura, è utile anche evitare situazioni di vento e umidità eccessiva.

È sempre importante proteggere la pelle dal sole e utilizzare una linea di cosmetici adatta alla propria pelle. Può essere utile anche evitare o limitare fortemente l’assunzione di cibi quali alcolici e superalcolici, caffè o cibi molto piccanti, in quanto possono influenzare più o meno direttamente il microcircolo.

Considerando che la couperose ha un decorso progressivo sono importanti sia la prevenzione e sia la diagnosi precoce, perché in questo modo si potranno iniziare subito trattamenti specifici che permettono di raggiungere ottimi risultati.


Laser 532 per il trattamento della couperose

Nel centro laser della Dott.ssa Gloria Misasi è disponibile il Laser 532 per il trattamento della couperose. 

Il laser agisce secondo il principio della fototermolisi selettiva: in questo caso il bersaglio è l’emoglobina contenuta nei vasi sanguigni

Il Laser 532 lavora ad una lunghezza d’onda che viene assorbita in maniera specifica ed altamente selettiva dall’emoglobina contenuta nei globuli rossi dei capillari. L’energia viene convertita in calore portando alla denaturazione dei vasi capillari stessi, che vanno quindi incontro a coagulazione e successiva scomparsa.

In questo modo si va ad eliminare direttamente la causa anatomica del problema, per cui il trattamento può essere considerato definitivo. Se poi il soggetto è particolarmente predisposto, oppure non fa attenzione alla prevenzione, è possibile che si presentino delle recidive. 

Il Laser 532 è altamente selettivo e non intacca i tessuti circostanti, evitando ustioni e cicatrici. 

 

Come funziona il trattamento

Il laser è una tecnica di trattamento non invasiva. La seduta avviene in ambiente ambulatoriale, non è necessario né ricovero e né anestesia. Si può avvertire un leggero fastidio ma il laser è provvisto di un sistema di raffreddamento che protegge la pelle dal calore e nello stesso tempo anestetizza, garantendo la massima sicurezza ed il massimo confort per il paziente. 

Il trattamento può prevedere una o più sedute, a seconda dell’estensione e della progressione del problema.

Dopo la seduta le aree trattate possono apparire ulteriormente arrossate, ma è una normale reazione dovuta alla coagulazione dei capillari. È importante seguire tutte le prescrizioni mediche nei giorni successivi, e dopo 4-6 settimane i capillari saranno scomparsi, per cui si potrà apprezzare appieno il risultato definitivo.

La Dott.ssa Gloria Misasi effettua il trattamento della couperose con il Laser 532 nel suo studio a Frascati, nel cuore del Castelli Romani.